STORIA DEL GOZZO "LUISA"

Un amore a prima vista!

Quando Ruth mi ha detto che il gozzo dello zio Ernesto era in vendita, non ho perso un attimo per dirle: "Prendiamolo!"

E' cosi che è cominciata la nostra avventura...

La barca si presentava perfetta per quanto riguardava la struttura galleggiante (guscio, chiglia) e per la propulsione (motore, elica), ma alquanto malconcia per la parte restante (ponte, pozzetto, sedute, falchetta, timone). Ho così cominciato il "restauro" di questa caratteristica imbarcazione ligure, ricca di storia e di fascino.     

  

Allo stato, era la mia prima esperienza come restauratore di barche; la cosa mi emozionava e mi intimoriva in egual misura. Ogni mattina, con sole o pioggia, ero in cantiere prestissimo consapevole del duro e nuovo lavoro che mi aspettava. Ogni difficoltà o problema incontrato, veniva affrontato con calma e ragionato, grazie anche agli esperti consigli di due maestri d'ascia del lago e il prezioso e costante supporto di Ruth, che in molte occasioni mi ha aiutato nel portare a termine quest'opera prima.

Tagliare, levigare, avvitare, incollare, resinare, verniciare...

 

120 ore di polvere e sudore ma con la gioia e la felicità nel cuore. Alla fine il risultato è  stato apprezzato da tutti, increduli compresi!

Oggi il gozzo "Luisa" è tornato ai fasti e allo splendore di un tempo, solcando le acque del lago con l'eleganza di un candido cigno e la solidità di un rimorchiatore.

Vi aspettiamo

info@findtheblue.net / +39 392 12 60 989

©2019 by find the blue

  • Facebook
  • Instagram